SUPERVISIONE CLINICA, PSICOLOGICA E PEDAGOGICA PER INSEGNANTI ED OPERATORI (ASILO NIDO, CENTRI PER L’INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA)

07.10.2013 19:15

         CRESCERE INSIEME

- centro educativo e di formazione -

presenta

 

SUPERVISIONE CLINICA, PSICOLOGICA E PEDAGOGICA PER INSEGNANTI ED OPERATORI

(ASILO NIDO, CENTRI PER L’INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA

 

INTRODUZIONE

Il lavoro svolto a contatto con i bambini e le famiglie è estremamente ricco a livello umano, ma si mette in gioco un impatto emotivo molto elevato e non sempre di facile gestione. Si possono evincere dei problemi abbastanza tipici del ruolo e dell’ambiente professionale: il numero elevato di bambini con esigenze molto diverse,  l’unicità di ogni bambino e di ogni famiglia,  le mutevoli richieste che provengono dagli ambienti della pratica professionale, il numero elevato di operatori con personalità e modi di lavorare differenti, richiedono un impegno umano e professionale notevole.

Per affrontare e superare tali situazioni, non sono sufficienti corsi di aggiornamento con lezione frontale, e non sono soddisfacenti informazioni fornite solo sul piano cognitivo e della ragione.

E’ necessario e opportuno garantire momenti di confronto e di scambio  emotivo e relazionale in spazi predefiniti con personale qualificato esterno a quell’ambiente di lavoro.

Questo spazio è la supervisione.

 

 

FINALITA’

La supervisione è una forma di riflessione e di comunicazione di carattere interdisciplinare che ha come scopo il miglioramento delle relazioni sul lavoro.

Consiste in una consulenza: il personale educativo porta delle situazioni che hanno creato difficoltà, con i bambini, con i genitori, con i colleghi e se ne discute con l’intervento di un professionista esperto in dinamiche psicologiche, pedagogiche e relazionali.

Gli obiettivi specifici della supervisione coinvolgono tutti gli attori del processo educativo: educatrici, bambini, famiglie e sono

- migliorare la competenza comunicativa

- affrontare le situazioni problematiche e di conflitto con comportamenti costruttivi

- prevenire lo stress e il burnout

- affrontare e superare conflitti relazionali

- riconoscere e superare il sovraccarico emotivo

- riflettere sui processi di lavoro, definire i limiti necessari

- diminuire la distanza e l’isolamento

- chiarire i bisogni delle parti

- sviluppare prospettive per il futuro

 

METODOLOGIA: Da ottobre a giugno. Minimo 10 ore massimo 40 ore. Incontri bisettimanali da 2 ORE: un incontro con la psicologa, un incontro con la pedagogista. Date da concordare con chi aderisce al progetto.

 

PARTECIPANTI: Numero minimo 4 numero massimo 10.

COSTO: 60 euro + Iva ad incontro.

REFERENTI DEL PROGETTO:

Dr.sa Giselle Ferretti, psicologa psicoterapeuta, esperta in psicologia scolastica, professore a contratto presso Università Politecnica delle Marche.

Dr.sa Monica Rizzieri, pedagogista clinico, esperta in DSA, professore a contratto presso Università Politecnica delle Marche.

INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI Dr.sa Giselle Ferretti 3497863232 giselle.ferretti@libero.it